24 Luglio 2024

WhatsApp, update per i canali: cosa c’è di nuovo

WhatsApp, update per i canali: cosa c’è di nuovo

  

WhatsApp sta migliorando le funzionalità legate ai canali: ecco cosa cambierà e, soprattutto, cosa potremo sapere se siamo iscritti a un canale.

Di recente WhatsApp ha implementato la possibilità di creare canali ai quali è possibile iscriversi per ricevere aggiornamenti su un determinato tema o da una certa azienda. Questa tipologia di chat, molto utilizzate su Telegram, che le ha attivate da moltissimo tempo, serve a creare una comunicazione “a senso unico” tra il proprietario del canale e coloro che invece al canale sono iscritti.

WhatsApp migliora l’esperienza utente sui canali – computer-idea.it

I canali consentono infatti di ridurre a zero qualsiasi tipo di spam, permettendo quindi di concentrare l’attenzione degli utenti soltanto su informazioni essenziali che, quindi, non andranno perdute nel flusso di messaggi poco pertinenti.

Proprio in virtù della loro efficacia comunicativa i canali hanno riscosso immediatamente un grandissimo successo tra gli utenti WhatsApp, quindi Meta ha deciso di investire nello sviluppo di nuove funzionalità che permetteranno di migliorare l’esperienza utente dei proprietari di canali ma anche, ovviamente, dei loro utenti.

Le nuove funzioni dei canali di WhatsApp

A oggi i canali di WhatsApp hanno un solo proprietario, l’unica utenza a cui è permesso inserire sul canale messaggi e contenuti da destinare alla community dei follower. Naturalmente questo impedisce l’accumulo di spam ma potrebbe rendere molto difficile il lavoro del proprietario, il quale si ritrova spesso senza un aiuto concreto per realizzare ma soprattutto inserire nuovi contenuti per mantenere il canale attivo.

Le novità sui canali whatsapp computer-idea.it

Proprio per aiutare i proprietari di canali nella gestione di essi WhatsApp implementerà a breve la possibilità di nominare degli amministratori per ogni canale. Si tratterà di figure che potranno postare contenuti sul canale in questione e, in genere, supportare il proprietario in tutte le sue attività.

Inoltre, allo scopo di fornire agli utenti dei dati sull’andamento del canale, WhatsApp renderà visibile il numero di follower che ha visualizzato ogni contenuto inviato attraverso il canale in questione. Tutti potranno accedere a questo dato, quindi sia i proprietari / amministratori sia i semplici follower.

Questo permetterà ai proprietari / amministratori di avere sempre il polso della situazione: sapranno quali contenuti sono più apprezzati dalla loro community e quali meno, quindi potranno orientare la produzione di contenuti in maniera da aumentare quelli utili o graditi e diminuire o sospendere l’invio di contenuti meno performanti o sgraditi.

Da parte degli utenti conoscere questo dato permetterà di sapere quali contenuti sono stati maggiormente apprezzati dalla community e quindi ogni utente saprà quale contenuto dovrà assolutamente leggere per non rimanere indietro su topic importanti.

L’articolo WhatsApp, update per i canali: cosa c’è di nuovo sembra essere il primo su Computer Idea.