29 Febbraio 2024

WhatsApp, enorme passo in avanti per i Canali: cosa sarà possibile fare a breve

WhatsApp, enorme passo in avanti per i Canali: cosa sarà possibile fare a breve

  

Il boom dei Canali su WhatsApp, in Italia ma non solo, impone a Meta di compiere un passo avanti: ecco cosa bolle in pentola.

L’ardito piano di Mark Zuckerberg. Finora WhatsApp, Facebook, Instagram e Messenger hanno sempre fatto parte della stessa famiglia, con alterne fortune se si pensa al calo di Facebook alla crescita di Instagram (non ai livelli di TikTok), alla stabilità di Messangers.

WhatsApp, il boom dei Canali senza fine – computer-idea.it

Ma per quanto social e applicazioni di messaggistica istantanea di Mark Zuckerberg facciano parte tutte di Meta, sono sempre stati gestiti come prodotti separati e concorrenti. Almeno finora è stato così. Già, finora.

L’ardito piano, si diceva, di Mark Zuckerberg è un altro. La sua mente geniale ha partorito una pianificazione rivoluzionaria: unificare l’infrastruttura di messaggistica sottostante dei servizi WhatsApp, Instagram e Facebook Messenger e di incorporare la crittografia end-to-end in queste app. Il New York Times ne è sicuro, si farà. Aspettando questa grande novità, però, ciò che a breve cambierà (in meglio) è forza la funzione con più successo di questo intero 2023.

WhatsApp, come cambiano i Canali: la funzionalità per creare un nome utente

In Italia non passa giorno che spuntano Canali di questa o quella azienda, questo o quel personaggio famoso, questa o quella società sportiva, che annuncia ai suoi “clienti” la nascita di un canale dedicato. In Italia il primo a scommetterci è stato Zaia, Governatore del Veneto, il Sindaco di Roma Gualtieri lo ha seguito a stretto giro di posta, ora perfino la Meloni ne ha aperto uno. Tutte le testate giornalistiche hanno visto nei Canali di WhatsApp una nuova forma alternativa di comunicazione, un autentico boom. Che impone a Mark Zuckerberg di compiere un passo in avanti. Figuriamoci se Meta rimaneva ferma.

WhatsApp, una nuova funzione per i Canali – computer-idea.it

Non solo sondaggi, già apparsi in beta tester e quasi pronti per essere rilasciati, WhatsApp sta lavorando a una funzionalità per creare un nome utente per i Canali, disponibile in un futuro aggiornamento dell’applicazione. Lo step successivo alla creazione del Canali e all’ampliamento dei suoi iscritti è proprio come questa funzionalità scoperta da un wabetainfo più che mai sul pezzo. Dagli screen mostrati, è in arrivo un supporto agli handle per i canali, il che significa, in soldoni, che sarà possibile aprire canali specifici utilizzando i loro nomi utente.

Si prevede che l’aggiornamento includa funzionalità aggiuntive: un collegamento al canale personalizzato in base al nome utente attuale, la sostituzione del badge di verifica verde con un segno di spunta blu per i canali e le aziende verificati. Quale è il vantaggio della creazione di un nome utente su WhatsApp? Certamente si potranno condividere contenuti più coerenti, meno complessità e più specificità, un’identità più distinta e facilmente accessibile. L’upgrade è in fase di sviluppo e nelle prossime settimane potrebbe diventare fruibile per tutti, non prova si aver superato la fase dei test.

L’articolo WhatsApp, enorme passo in avanti per i Canali: cosa sarà possibile fare a breve sembra essere il primo su Computer Idea.