26 Febbraio 2024

Smart TV, l’allarme di Google: possono spiarci, ecco come tutelarsi

  

Anche le Smart TV possono spiarci, l’allarme è stato lanciato da Google. Ecco cosa bisogna fare per tutelarsi, per stare anche più sicuri

Le Smart TV stanno riscuotendo sempre più successo tra i consumatori. A differenza dei televisori tradizionali, queste permettono di connettersi ad internet tramite Wi-Fi e di accedere ad una miriade di funzionalità uniche ed accessibili con l’hub. Basti pensare ad app come Netflix, Prime Video e Disney+ per guardare film e serie TV, Spotify per ascoltare la musica, DAZN per seguire la propria squadra del cuore e via dicendo.

Anche le Smart TV possono essere un pericolo – Computer-idea.it

Come però potete immaginare, connettersi alla rete implica inevitabilmente dei rischi per quanto riguarda la nostra privacy personale. Coi dati registrati e salvati che possono diventare una miniera d’oro tanto per le aziende quanto per potenziali hacker e cybercriminali. A tal proposito, è intervenuta addirittura Google. Ecco cosa bisognerebbe fare per tutelarsi al meglio, così sarete più sicuri.

Le Smart TV possono spiarci, come tutelarsi: ne ha parlato Google

Vi sembrerà incredibile, ma è stata Google stessa a “confessare”. Stando a quanto emerso, ci sarebbero alcuni modelli di Smart TV potenzialmente molto pericolose per la nostra privacy personale. Che in certi casi potrebbero portare a virus o a manovre messe in atto per poterci spiare ed ottenere dati sensibili e personali.

Le Smart TV ci spiano: ecco cosa dice Google – Computer-idea.it

L’allarme è stato inizialmente lanciato qualche giorno fa dalla società di cybersicurezza Trend Micro, che ha affermato come ci sarebbero almeno 8 milioni di Smart TV in tutto il mondo colpite da spyware. Ossia virus informatici per tracciare il comportamento degli utenti che vanno ad interessare sia le TV che i TV Box Android di fascia bassa.

E la conferma è arrivata da Google stessa, che ha fornito una risposta ufficiale in alcune pagine di supporto online di Android TV. Tornando alla truffa, pare che stia circolando un codice pericoloso che ottiene dati sul comportamento dell’utente andando ad attaccare il firmware della Smart TV. Le informazioni acquisite vengono poi inviate ad un server remoto, permettendone il download ai malintenzionati.

Ma come fare per sapere se anche la propria TV è a rischio? Non c’è una risposta ufficiale, ma Big G ha consigliato di vedere se si usa una versione ufficiale o meno di Android TV. Anche grazie alla certificazione Google Play Protect, che può essere verificata subito aprendo l’app di Google Play e andando su Impostazioni, Informazioni e vedere se c’è la dicitura o meno.

L’articolo Smart TV, l’allarme di Google: possono spiarci, ecco come tutelarsi sembra essere il primo su Computer Idea.