24 Giugno 2024

Salvini “Sono a favore di tutte le libertà ma voglio decidere io quali”

Ovunquenoncisiadalavora (RE) – Continua senza sosta l’attività del ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini. Il maltempo che ha colpito varie regioni ha infatti allungato una lista già fitta di impegni per il vice premier: ieri ha evitato di recarsi nei paesi della Toscana colpiti dall’alluvione, il giorno prima ha evitato di recarsi sul luogo delle piene in Veneto, quello precedente ha evitato di recarsi nelle zone in cui hanno esondato i fiumi della Liguria e prima ancora ha evitato di recarsi Milano a verificare la situazione dopo lo straripamento del Seveso.
Anche io sono umano, proprio come il presidente del Consiglio, – si è giustificato il ministro – con tutte queste calamità non so più dove non recarmi. Ma continuerò a non recarmici comunque col buonsenso e col sorriso“.

Tra i luoghi in cui non si è recato c’è stata anche la Fiera dei Comics and Games di Lucca, cui aveva promesso di partecipare dopo la rinuncia di Zerocalcare. La sua assenza ha lasciato sconcertati tutti e tre i suoi sostenitori che ancora credevano alle sue promesse. “Sono già impegnato a mantenere le promesse sulla cancellazione delle accise, quota 100, Flat Tax e Ponte sullo stretto – si è rigiustificato il ministro – se per una volta non ne mantengo una non succede mica niente! Ma continuerò a non mantenerla comunque col buonsenso e col sorriso“.

Salvini è anche tornato sul clamoroso exploit della manifestazione in difesa di Israele tenutasi a Milano: “È stata un grande successo: 12 miliardi di persone in piazza Duomo, un numero che nessuno riteneva possibile. Ma noi ce l’abbiamo fatta, alla faccia dei gufi, delle civette, dei barbagianni, degli allocchi e degli assioli. È stato un evento all’insegna della libertà e della pace. Io e la Lega siamo stati sempre contro ogni istigazione all’odio e alla violenza“.

Mentre tutti i presenti trattengono a stento le risate, il leader del Carroccio precisa: “A differenza di quei razzisti di Amnesty International e di quei fascisti che difendono la Palestina, io sono a favore di tutte le libertà ma voglio decidere personalmente quali. Vuoi la libertà di fare un rave? Io non sono a favore. Sei gay e vuoi la libertà di adottare un bambino? Io non sono a favore. Sei italiano e vuoi la libertà di avere un ministro delle Infrastrutture capace e competente? Io non sono a favore. Ma mi batterò sempre e comunque per negare quelle libertà, con il buonsenso e col sorriso“.

Mentre scriviamo queste righe, Salvini ha risposto per le rime a un costituzionalista che ha criticato l’accordo con l’Albania per la gestione dei migranti: “Non commento“, ha proclamato Salvini.
Grazie al cazzo!“, ha risposto il costituzionalista, con il buonsenso e col sorriso.

Augusto Rasori

L’articolo Salvini “Sono a favore di tutte le libertà ma voglio decidere io quali” proviene da Lercio.

 Ovunquenoncisiadalavora (RE) – Continua senza sosta l’attività del ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini. Il maltempo che ha colpito varie regioni ha infatti allungato una lista già fitta di impegni per il vice premier: ieri ha evitato di recarsi nei paesi della Toscana colpiti dall’alluvione, il giorno prima ha evitato di recarsi sul luogo delle piene
L’articolo Salvini “Sono a favore di tutte le libertà ma voglio decidere io quali” proviene da Lercio. 

Ovunquenoncisiadalavora (RE) – Continua senza sosta l’attività del ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini. Il maltempo che ha colpito varie regioni ha infatti allungato una lista già fitta di impegni per il vice premier: ieri ha evitato di recarsi nei paesi della Toscana colpiti dall’alluvione, il giorno prima ha evitato di recarsi sul luogo delle piene in Veneto, quello precedente ha evitato di recarsi nelle zone in cui hanno esondato i fiumi della Liguria e prima ancora ha evitato di recarsi Milano a verificare la situazione dopo lo straripamento del Seveso.
Anche io sono umano, proprio come il presidente del Consiglio, – si è giustificato il ministro – con tutte queste calamità non so più dove non recarmi. Ma continuerò a non recarmici comunque col buonsenso e col sorriso“.

Tra i luoghi in cui non si è recato c’è stata anche la Fiera dei Comics and Games di Lucca, cui aveva promesso di partecipare dopo la rinuncia di Zerocalcare. La sua assenza ha lasciato sconcertati tutti e tre i suoi sostenitori che ancora credevano alle sue promesse. “Sono già impegnato a mantenere le promesse sulla cancellazione delle accise, quota 100, Flat Tax e Ponte sullo stretto – si è rigiustificato il ministro – se per una volta non ne mantengo una non succede mica niente! Ma continuerò a non mantenerla comunque col buonsenso e col sorriso“.

Salvini è anche tornato sul clamoroso exploit della manifestazione in difesa di Israele tenutasi a Milano: “È stata un grande successo: 12 miliardi di persone in piazza Duomo, un numero che nessuno riteneva possibile. Ma noi ce l’abbiamo fatta, alla faccia dei gufi, delle civette, dei barbagianni, degli allocchi e degli assioli. È stato un evento all’insegna della libertà e della pace. Io e la Lega siamo stati sempre contro ogni istigazione all’odio e alla violenza“.

Mentre tutti i presenti trattengono a stento le risate, il leader del Carroccio precisa: “A differenza di quei razzisti di Amnesty International e di quei fascisti che difendono la Palestina, io sono a favore di tutte le libertà ma voglio decidere personalmente quali. Vuoi la libertà di fare un rave? Io non sono a favore. Sei gay e vuoi la libertà di adottare un bambino? Io non sono a favore. Sei italiano e vuoi la libertà di avere un ministro delle Infrastrutture capace e competente? Io non sono a favore. Ma mi batterò sempre e comunque per negare quelle libertà, con il buonsenso e col sorriso“.

Mentre scriviamo queste righe, Salvini ha risposto per le rime a un costituzionalista che ha criticato l’accordo con l’Albania per la gestione dei migranti: “Non commento“, ha proclamato Salvini.
Grazie al cazzo!“, ha risposto il costituzionalista, con il buonsenso e col sorriso.

Augusto Rasori

L’articolo Salvini “Sono a favore di tutte le libertà ma voglio decidere io quali” proviene da Lercio.