26 Febbraio 2024

Le memorie SD si evolvono ufficialmente: cosa saranno in grado di fare d’ora in poi

Le memorie SD si evolvono ufficialmente: cosa saranno in grado di fare d’ora in poi

  

Le schede SD della prossima generazione saranno in grado di assicurare prestazioni eccezionali: ecco come cambieranno e cosa potranno fare.

Le schede SD sono a oggi dei dispositivi fondamentali per il funzionamento di moltissimi dispositivi, soprattutto di smartphone e tablet che non dispongono di grande memoria interna ma che sono predisposti ad accogliere ampliamenti di memoria con l’aggiunta di dispositivi esterni come appunto le schede SD.

Arrivano le nuove schede SD – computer-idea.it

Molto di recente è stata annunciato il lancio di una nuova serie di schede SD che promettono prestazioni molto migliori delle schede attuali e che potranno essere facilmente adottate da tutti gli utenti che utilizzano già oggi schede SD. Si tratta, a quanto pare, di una vera e propria rivoluzione.

Cosa saranno in grado di fare le nuove schede SD?

Una delle caratteristiche principali di una scheda di memoria è la velocità di scrittura e di lettura dati. Più una scheda è performante, più veloci sono appunto l’operazione di scrittura dei dati sui di essa (quindi l’utilizzo da parte del device in cui viene installata) sia la lettura dei dati memorizzati sulla scheda.

Le nuove schede saranno compatibili con tutti i dispositivi – computer-idea.it

Le nuove schede SD 9.1, annunciate da SD Association, avranno velocità di scrittura e lettura dati molto alte, tanto che sono state presentate come Speed Class SD Express.

Si tratta di schede di memoria ad alte prestazioni e tali prestazioni potranno essere facilmente dedotte dal nome della card:

SD Express Speed Class 150 => Velocità MINIMA di scrittura 150 Mbytes/sec
SD Express Speed Class 300 => Velocità MINIMA di scrittura 300 Mbytes/sec
SD Express Speed Class 450 => Velocità MINIMA di scrittura 450 Mbytes/sec
SD Express Speed Class 600 => Velocità MINIMA di scrittura 600 Mbytes/sec.

La velocità massima di scrittura delle SD potrà arrivare a un massimo di 4 GB/s, che dimezza (ma è naturale che sia così) nelle microSD della stessa categoria.

Oltre alla velocità di scrittura, sono state migliorate anche altre prestazioni di fondamentale importanza per la durata del dispositivo ma anche per il consumo energetico.

Le nuove schede SD non rischieranno il surriscaldamento dei componenti nel momento in cui la velocità di lettura e di scrittura dati raggiungerà il suo picco massimo. In questo modo sarà preservata l’integrità della scheda di memoria ma anche del dispositivo su cui è installata.

Oltre a questo anche i consumi energetici delle nuove schede saranno molto contenuti allo scopo di rendere lo sviluppo tecnologico sempre più sostenibile dal punto di vista energetico e quindi ecologico.

Infine, le nuove schede saranno compatibili con tutti i dispositivi attualmente in uso, quindi potranno essere utilizzate senza problemi e potrebbero migliorare sensibilmente le prestazioni di vecchi telefoni e tablet.

L’articolo Le memorie SD si evolvono ufficialmente: cosa saranno in grado di fare d’ora in poi sembra essere il primo su Computer Idea.