23 Luglio 2024

La differenza tra memoria ROM e RAM e perché è importante conoscerla: non l’avresti mai immaginato

La differenza tra memoria ROM e RAM e perché è importante conoscerla: non l’avresti mai immaginato

  

Molte persone continuano a confondere le diverse funzioni di due componenti fondamentali di ogni computer: cosa hanno di diverso ROM e RAM

Chiunque si sia mai interessato al funzionamento di un computer, anche solo minimamente, avrà sicuramente sentito parlare di due concetti molto noti: la RAM e la ROM. Per quanto il nome di queste due componenti sia molto simile, le loro funzioni sono ovviamente molto diverse e complementari.

RAM e ROM sono differenti – computer-idea.it

La sigla RAM sta per “Random Access Memory”, espressione che in italiano è solitamente tradotta con “memoria ad accesso causale”. ROM è invece la sigla utilizzata per “Read Only Memory”, conosciuta in italiano come “memoria a sola lettura”. Esistono molti tipi diversi di ROM e di RAM, ma in generale si potrebbe dire che la principale differenza tra le due risiede nella volatilità, cioè nella capacità di conservare dati.

Nome simile ma compiti molto diversi: cosa sono la ROM e la RAM

Partiamo dalla ROM. Si può pensare alla ROM come al luogo in cui viene conservato il “manuale di istruzioni del computer”. Contiene le informazioni essenziali per avviare il sistema operativo e le funzioni di base del computer. Per questo non è volatile: anche se si spegne il computer, le istruzioni nella ROM rimangono intatte per permettere il successivo avvio. Data l’importanza del loro compito, i dati contenuti nella ROM non possono generalmente essere modificati in alcun modo. Nel corso degli anni sono nate però diverse varianti, per venire incontro alle esigenze dei nuovi dispositivi: la ROM programmabile (PROM), la ROM programmabile cancellabile (EPROM), la ROM programmabile cancellabile elettricamente (EEPROM).

La ROM è una forma di archiviazione dati che non può essere facilmente alterata o riprogrammata – computer-idea.it

D’altra parte, la RAM può essere considerata come una scrivania di lavoro. È lo spazio temporaneo in cui l’utente può mettere i documenti e le informazioni che sta utilizzando attivamente. Ad esempio, se stai lavorando su un documento di testo, il documento viene temporaneamente memorizzato nella RAM per consentirti di modificarlo e visualizzarlo rapidamente. Tuttavia, se si spegne il computer, tutto ciò che era nella RAM verrà perso. La RAM è una forma di archiviazione dati a cui si può accedere casualmente in qualsiasi momento, in qualsiasi ordine e da qualsiasi posizione fisica, a differenza di altri dispositivi di archiviazione, come gli hard disk, dove la posizione fisica dei dati determina il tempo necessario per recuperarli.

È una componente fondamentale di qualsiasi computer ed è colei che consente al computer di leggere i dati rapidamente e eseguire le varie applicazioni in modo efficiente. Le principali tipologie di RAM includono la RAM statica (SRAM) e la RAM dinamica (DRAM). La RAM statica è più costosa e ha una maggiore capacità di archiviazione rispetto alla RAM dinamica, che deve essere aggiornata più spesso ed è quindi più lenta.

L’articolo La differenza tra memoria ROM e RAM e perché è importante conoscerla: non l’avresti mai immaginato sembra essere il primo su Computer Idea.