5 Marzo 2024

Email, occhio a questo errore comune: sbagliamo tutti, ecco cosa si rischia

  

Con le caselle email si commette un errore che è piuttosto comune: di quale si tratta e quali sono i rischi ad esso connessi

Nell’era della tecnologia e delle email ci sono degli errori comuni che vengono commessi con leggerezza da molte persone. Queste, per esempio, hanno l’abitudine di archiviare le mail anziché cancellarle, dimenticando che le caselle di posta elettronica hanno uno spazio.

Questo errore con la mail è compromettente – Computer-idea.it

Archiviare troppo email, con il passare del tempo, può portare ad occupare completamente lo spazio disponibile. Cosa succede in questi casi? Quando lo spazio disponibile sulla casella di posta elettronica termina, subentra un vero problema. Ecco quale e come risolverlo.

Troppe mail archiviate: cosa succede e come risolvere

Periodicamente bisognerebbe fare un controllo della propria casella di posta elettronica per cancellare le vecchie email che non servono più o le vecchie fatture elettroniche. Molte persone infatti hanno l’abitudine di archiviare i messaggi che arrivano alla propria casella di posta, perché magari in quel momento è un’informazione da conservare. Salvo poi dimenticare di eliminare le email archiviata quando ormai l’informazione non serve più.

Libera spazio nella casella email – Computeridea.it

Questo processo va avanti per mesi e a volte anche anni, occupando spazio che, con il passare del tempo, può finire definitivamente. Ecco perché bisognerebbe di tanto in tanto fare un controllo di tutti i messaggi archiviati e che ormai non ci servono più. Così facendo è possibile eliminare contenuti inutili e liberare spazio di archiviazione.

Come faccio a sapere se lo spazio è finito? Le caselle di posta elettronica hanno uno spazio massimo di archiviazione che quindi non è infinito, prima o poi termina. Le email con gli allegati sono decisamente più pesanti rispetto ad un’email di solo testo. Generalmente le caselle di posta elettronica più utilizzate prevedono una quota per le mail e una quota Drive. Nella maggior parte dei casi la quota mail è di circa 1-2 GB, mentre la quota Drive è di un MB.

Conservare le vecchie email occupa spazio e quando questo sarà completamente terminato, la casella di posta elettronica non sarà più in grado di accogliere nuove le mail. Ciò vuol dire che, se attendete una comunicazione importante che deve arrivare al vostro indirizzo di posta elettronica, ma la casella ha esaurito lo spazio a disposizione, il messaggio non arriverà mai a destinazione.

Per risolvere il problema sarà necessario procedere ad una bella pulizia che potrebbe richiedere la rimozione di un elevato numero di mail e quindi un bel po’ di tempo, ma vi assicuriamo che dopo aver liberato lo spazio necessario riprenderete a ricevere email.

L’articolo Email, occhio a questo errore comune: sbagliamo tutti, ecco cosa si rischia sembra essere il primo su Computer Idea.